venerdì 18 gennaio 2008

Il giardino incantato delle Esperidi.

Anno nuovo, sito nuovo. Il motivo della nascita di questo blog trae spunto proprio dalla suggestione di quest'immagine dipinta. Un'immagine, per dirla con Baudelaire, di ordine, bellezza, lusso, calma e voluttà. Dov'è situato questo giardino che tutti noi sognamo nel profondo di noi stessi? A Occidente in un'isola assolata dell'oceano, l' Isola dei Beati, oggi di incerta identificazione geografica. Espero è la stella del genio della sera che lo indica e che arreca riposo e contemplazione. Da cui proviene vespro o vespero per i poeti. Sarà dunque un blog fedele alle radici del mondo occidentale. Nato forse per tramontare, secondo alcuni. Eppure bello. Dove sugli alberi crescono pomi d'oro che scintillano e vengono guardati a vista da tre ninfe (Esperia, Egle e Aretusa) e da un drago, custode della Bellezza, che non permette a nessuno di avvicinarvisi. Qui Nessie diventa Esperia. E dal Lago di Lochness si immerge nell'Oceano mare.

Perché scommettere su un blog interattivo culturale? Perché è proprio la nostra cultura che soffre di più nel nostro Paese, vassalla e sottomessa com'è, all'ideologia. Noi non vogliamo renderla "organica a ..." secondo i dogmi del marxismo gramsciano. E nemmeno "funzionale a ...", secondo quelli del pragmatismo liberista. E neppure riprendere la banalità seriale propostaci dai media. Cercheremo di essere nei limiti del possibile, assolutamente inattuali. Noi vorremmo poter scivolare in un magma fluido... che prenda forme, colori e dimensioni liberamente. Che suggerisca senza imporre né senza sottoporsi. Perciò vi invitiamo a questo viaggio esplorativo che ancora non sappiamo dove ci condurrà. Sarò coadiuvata, nel viaggio, da altre due amiche già titolari di altri blog e qui, in veste di Egle e Aretusa. Ma ci sarà posto anche per gli amici che intendessero partecipare. Concludo proprio coi versi di Baudelaire sopra citati e che stanno a indicare la ricerca di "modelli eterni" e al riparo dalle mode. Là, tout n'est qu'ordre et beauté, luxe, calme et volupté...

44 commenti:

Mary ha detto...

Wow é bellissimo...io ci sono, ti ho già dato la conferma via mail.
Ciao Mary

Hesperia ha detto...

Grazie, mi fa piacere.

Unedame ha detto...

Ci sono anche io......:-)

Hesperia ha detto...

Okay, allora Mary sarà Aretusa con in mano il ramoscello di mirto (l'erba di Afrodite) e La dame sarà Egle, custode delle mele d'oro.Grazie. Ci coordineremo al meglio per far sì che questo spazio possa esistere.

Hesperia ha detto...

Perfetto! Credo allora che settimana prossima si possa partire. Oggi vi scrivo una email di coordinamento.

Aretusa ha detto...

Commenti di prova

Hesperia ha detto...

Sì, ma noon vedo ancora l'avatar

Aretusa ha detto...

Ultima prova

Aretusa ha detto...

Ok! ci sono riuscita, modificando il profilo...
ciao

Hesperia ha detto...

Egle, aspetto anche il tuo commento di prova con l'avatar della mela d'oro per vedere se funziona. Ciao !

Egle ha detto...

prova 3

Egle ha detto...

prova 4

Hesperia ha detto...

WoW! ça va la dame au pomme en or! :-) Merci bien!

Lo PseudoSauro ha detto...

Mi sa che moriremo tutti antimoderni. Pure io, mi mettero' presto a piantare patate. Complimenti alle esperidi, il sauro, invece, procede verso il suo inevitabile destino, ma con maggiore nonchalance di prima. :-)

Vargan ha detto...

Ma. ciao :)
auguri per questo nuovo blog.

Hesperia ha detto...

Ciao Sauro, ci sarebbe bisogno di un drago che tiene d'occhio i pomi d'oro: te la senti di fare da custode?
Però ti devi cambiare nick. Ti va bene Dragonheart? Facci sapere...

Lo PseudoSauro ha detto...

Pure il guardiano dei pomodori adesso? Questa riqualificazione professionale va sempre piu' al ribasso.

Passero' dal mago del bisturi a farmi dare una sistematina, ma i miracoli non si possono fare.

Vada per il dragosauro :-)

Hesperia ha detto...

Forse non mi sono spiegata bene. NOn sono pomodori, ma mele d'oro, di cui vedi anche l'avatar di Egle. Secondo il mito erano mele di puro oro guardate a vista da un drago. Ovvero "pomi" nel senso di mele. Cosa hai capito? che volessi trasformarti in un ortolano? :-)
A parte che di questi tempi, avresti tutto da guadagnarci...ma non esageriamo. Dragosauro non mi piace, ma per te possiamo cercare qualche altro nome più mitico:-)

Hesperia ha detto...

Grazie per gli auguri Vargan :-)

Sauro, avrei trovato il nome Fifnir secondo antiche saghe scandinave (ovvero il drago dei Nibelunghi). E ho pure dei links di draghi rigorosamente occidentali:
http://www.geocities.com/morganafata_1999/draghi.htm#Draghi%20occidentali.
Vedi se ce n'è uno che ti vada bene eppoi se vuoi, scegliti il tuo avatar.

Lo PseudoSauro ha detto...

Ma dai che lo so cosa sono i pomi d'oro...

Fafner, Fafnir e Fafnar sono tutti impegnati. C'e' rimasto solo questo qui:

Drago Drafhi (facci click sopra)

di questi tempi bisogna accontentarsi :-)

P.S.
sul profilo c'e' la mail dell'ennesima bestia. Mandale l'invito e assegnale tutti i grants del suo rango.

Anonimo ha detto...

Tanti auguri alle bellissime tre ninfe. Hugs Mytwocents

Massimo ha detto...

Buona fortuna :-)

Hesperia ha detto...

Grazie Mytwocents e Massimo. :-)

Sauro, pensavo in qualcosa di meno comune. Mai sentito nulla di più banale di Drago Drafhi.Cmq ho fatto l'invio dove chiedo lumi per le coordinate.

Drago Draghi ha detto...

Sono un drago normalizzato, proprio come nella realta'. Non mi sembra il caso di fare tanto gli schizzinosi. Il fatto e' che i nomi mitologici erano tutti gia' assegnati. E poi e' un cognome che incute rispetto. :-)

Attendo fiducioso.

Hesperia ha detto...

Carino, l'avatarino o Drako! Il cognome in effetti ricorda un personaggio importante e pure in odore di "governo tecnico" :-). Il contatto è stato spedito.

Lo PseudoSauro ha detto...

Occhio a non urtarlo che e' estremamente individualista e permalosissimo; non si sbatte come il povero sauro. :-)

ElfaDomestica ha detto...

Dentro!

Earendil ha detto...

Earendil, in elfico "colui che ama il mare", è con voi!

Occidentale ha detto...

Cara Hesperia (la tentazione a usare "Nessie" è ancora forte:sai, l'abitudine è dura a morire)
per conto mio non ci trovo nulla di male a passare dalla cloaca della politica -ce ne siamo occupati a sazietà, mi verrebbe da dire, ma in realtà sono i campani che si sono satollati fino a scoppiare,pretendendo che poi il ruttino lo facesse l'Italia intera(e magari ci si limitasse al ruttino)- alla mitologia e ai giardini incantati e ai pomi d'oro.
Vedo che per adesso nel tuo Blog nuovissimo appaiono messaggi di prove tecniche, e saluti degli amici che già navigarono nel Loch scozzese.
Quindi accludo ai loro saluti e incoraggiamenti anche i miei.
Ti auguro un buon inizio in questo Giardino Incantato!
Occidentale

Hesperia ha detto...

Elfa, non ho capito quel "dentro". A volte le frasi brevi (qui si tratta di una parola) sono le più oscure.
Earendil, non conosco il linguaggio elfico, cmq grazie.

Occidentale, è un blog ancora in via di assestamento, ma comunque già operativo. Vedo che le affinità vespertine ti hanno subito calamitato qui. Hai ragione, un popolo sempre costretto a parlare di politica e a inveire contro i suoi pessimi sgovernanti alla fine vuole dire che non è libero. E che non sa intravedere quell'"altrove" che può renderlo più felice.

Erda ha detto...

Il sonno è sogno; e il sogno pensa e nutre
Il sapere il pensier. Pur, ove io dorma,
Veglian le Norme: annaspano
Il filo e filano quanto io so: perché
Lor non ti volgi?”

Io sono la dea Erda, uscita dall’antro roccioso,
per visitare Il Giardino incantato delle Esperidi,
pieno di luce, di sole, di meravigliose cose e
splendide dee.

Hesperia ha detto...

Grazie per la Poesia Erda!
Non ci si aspettava di queste suggestioni.

Filippo84 ha detto...

Ciao Nessie/hesperia. In bocca al lupo per questa tua nuova creazione.
:-)

Anonimo ha detto...

Eccoci, ben ritrovata, uno passa di qua e si sente meno solo in mezzo al marasma.

Stella

Hesperia ha detto...

Ciao Stellassa e grazie. Anche a te Filippo. :-)

Francy ha detto...

Era un vero piacere leggere Nessie e sarà sicuramente un vero piacere leggere Hesperia, Egle, Aretusa...
:)
Baci
Francy

Vedaşarmă ha detto...

Bella e interessante, come idea!
Ti faccio i più sinceri auguri perchè, per dirla con un'espressione sanscrita,
SARVAMANGALAM
(possa ogni cosa essere di buon auspicio).

(Cittadino visitatore del Loch)

Hesperia ha detto...

Grazie Francy, sono passata a mettere un commento da te.
Che lingua sarebbe questa che mi hai messo, Cittadino? Ho visto il commento anche nel vecchio Loch, grazie!

Cittadino perplesso ha detto...

Che lingua? Il sanscrito, lingua sacra dell'India, che può anche essere traslitterato in caratteri latini, con l'aggiunta di segni diacritici, ma l'alfabeto che usa solitamente è il devanàgari, che puoi vedere usato nel mio avatar :-)

Hesperia ha detto...

Perfetto. Allora passa al piano superiore per commentare col tuo avatar in sanscrito un argomento frivolo, ma non troppo.

Vedaşarmă ha detto...

Mille scuse: forza dell'abitudine: pur essendo connesso, ho usato erroneamente l'altro nick.
Ora passo al piano superiore :-)

Scarthorse ha detto...

Devo dire che sono un po' spaesato e magari mi scapperanno i vecchi nick battaglieri care fanciulle ... complimenti e in bocca al lupo per il vostro grazioso Giardino.

Hesperia ha detto...

Eh, eh! :-) A forza di inveire contro , non si riesce più a vivere per...Grazie Scart. Non ti preoccupare, se arriverann0 delle nuove nefandezze governative, mi trovi ancora sull'altro blog.

Sonia Di Grazia ha detto...

complimenti: bello questo blog!